21
12

'12

0

Facebook semplifica i controlli sulla privacy e li rende comprensibili per tutti

Settimana scorsa Facebook ha annunciato due cambiamenti: una semplificazione dei controlli sulla privacy e la rimozione della possibilità di comparire nei risultati di ricerca su Facebook (news che ha reso molti infelici ma che, almeno secondo chi scrive, ha un senso…è pur sempre un social network e non un bunker dove isolarsi).

A partire da oggi questi cambiamenti verranno applicati agli utenti, che inizieranno a vedere un piccolo lucchetto nell’angolo destro dello schermo. Questo elemento darà accesso alle scorciatoie per impostare facilmente la privacy: tre semplici macro voci permetteranno facilmente di impostare chi può vedere cosa, chi può contattare chi e come allontanare chi dà noia.

Sicuramente un passo avanti, rispetto al vecchio e confusionario menu che puntava a un pannello di controllo poco chiaro e indecifrabile per la maggior parte degli utenti.
Altri cambiamenti in termine di semplificazione dei controlli verranno introdotti in questo periodo e saranno sicuramente i benvenuti: arriverà un registro attività totalmente rinnovato che semplificherà la visione globale delle interazioni di ciascun utente sul social network permettendo un controllo più semplice e accurato delle informazioni e contenuti che devono o non devono essere mostrati (sarà possibile, per esempio, selezionare più foto in contemporanea e rimuovere il proprio tag da ciascuna di esse con un solo click!).

A qualcuno sono già stati attivati i nuovi controlli sulla privacy? Credete abbiano maggior senso rispetto ai predecessori?

Categorie: Facebook

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>